Loading Events

Cos’è e perché si pratica in quattro giorni?

Per spiegarvi di cosa si tratta prendiamo in prestito la sinossi evangelica che dice: “L’intervallo temporale durante il quale Gesù è morto e deposto dalla croce e con il prosieguo della sua permanenza nel Santo Sepolcro, non si sarebbe limitato alla giornata del Sabato Santo, poiché in realtà sarebbe durato 40 ore, dalle 3 del pomeriggio di Venerdì Santo all’alba di Pasqua, le 7 del mattino della domenica di risurrezione”.

Capiamo dunque che le Quarantore altro non sono che un modo per ricordare e celebrare le 40 ore intercorse tra la deposizione del cadavere di Gesù alla Resurrezione. Sono ore di grande passione religiosa, nelle quali si compie il miracolo più grande di tutti: la sconfitta della morte. Con essa viene anche la vittoria sul maligno e la remissione dei peccati, nonché  si compie la promessa della vita eterna.

Share This Story, Choose Your Platform!

Go to Top